Rocco Siffredi: “Sono stato anche con gli uomini, ho provato di tutto”

Rocco Siffredi ha vuotato il sacco e si è lasciato andare ad alcune dichiarazioni nel corso di un’intervista al programma di Radio24, La Zanzara, dichiarando di avere delle vedute sessuali molto ampie. D’altra parte ci sarebbe da sorprendersi del contrario dato che stiamo parlando di un personaggio che da anni è uno dei protagonisti mondiali del cinema a luci rosse.

siffredi-5 (1)

“Sono stato anche con gli uomini, ho provato tutto – ha ammesso Rocco Siffredi a La Zanzara, su Radio24 -. Non è questa la cosa brutta, figuriamoci. La cosa più schifosa che è successa nella mia vita è questa: quando giocavo con mio figlio, lui (il c***) mi prende, mi tira via e ti porta a fare sesso. Decide lui cosa devi fare. E la parte più negativa è quando ritorni e i tuoi figli ti dicono, dove sei stato, perché non eri con noi? E ti senti una supermerda. In futuro saremo tutti Allsex. Le donne si organizzano da sole e vedono molti film lesbo, e il machismo è finito. Lo penso soprattutto dei ragazzi più giovani: decidono di andare con chi vogliono, a prescindere dal sesso”.

“Vi racconto cosa vogliono le donne in camera da letto”, la confessione del gigolò

Cosa vogliono veramente le donne quando sono a letto con un uomo? Una domanda che ha afflitto l’umanità da moltissimi anni e che ha ispirato libri e film. Ma difficilmente troverà risposta.
n molti ci hanno provato, ma pochi hanno fornito delle spiegazioni convincenti: tra la fitta schiera di personaggi che ha provato a spiegare i desideri delle donne a letto c’è Ryan

36598081

James, un escort australiano che ha rivelato tutti i suoi ‘trucchetti’ utilizzati prima, durante e dopo il sesso con le sue clienti.
Ryan, che per i suoi ‘servizi’ prende da 400 a 600 dollari, dice che le donne non vogliono soltanto sesso, ma anche compagnia e legame mentale con il proprio partner.
“Gli uomini sono più concentrati sul lato sessuale – ammette Ryan – ma tutte le clienti che incontro vogliono principalmente compagnia. Si, c’è anche il sesso, ma loro principalmente vogliono parlare, conoscere, sentirsi legate con la mente. Molte delle donne che conosco potrebbero andare in un bar, prendere il primo ragazzo e fare sesso con lui. Ma non è questo che vogliono: hanno bisogno di un’esperienza differente”.
La risposta sembrerebbe un po’ banale ma, guardando i numeri di Ryan ci si rende conto che forse, sotto sotto, un po’ di ragione ce l’ha. Il ragazzo, infatti, è richiestissimo in tutta l’Australia e attualmente non può ‘prendere’ nuovi clienti perché è al completo.

La nuova frontiera del sesso si chiama “Plushie”: “Baciamo e ci prendiamo cura dei nostri peluche”

L’ultima frontiera del sesso si chiama “plushie” e viene dal Giappone, ma di sta diffondendo anche in Europa. Nel Paese delle lolite questa nuova pratica erotica non poteva che aver a che fare con i giocattoli. Le donne si fotografano mentre hanno rapporti sessuali con i propri peluche.

1767831_pluchie1

La moda spopola nel Regno Unito e rientra il quel fenomeno chiamato “plusophilia”. Una ragazza, su Reddit, spiega: “Mia zia mi ha regalato un cuscino a forma di cane e ho fatto una nuova esperienza sessuale”. E un’altra: “Non c’è niente di male a baciare e abbracciare i giocattoli, prendersene cura, se ci fa sentire felici”. Su un blog si legge: “Avere una relazione supersexy con un enorme orso è molto più divertente”. In alcuni casi i peluche diventano dei sex toys e vengono dotati di vibratori.

Paura per l’ex concorrente del Gf Giovanni Angiolini: ecco cosa è successo…

Tanta paura e una possibile tragedia sfiorata per Giovanni Angiolini, concorrente dell’ultima edizione del Grande Fratello. L’ex inquilino, dottore ortopedico, ha denunciato su Facebook l’aggressione subita dalla sorella Lisa a Roma.
La ragazza sarebbe stata accerchiata da 3 ragazzi e poi salvata, fortunatamente, da alcuni passanti. «MI SERVE UN AIUTO: vi prego condividete

1705958_gf-aggressione

Oggi mia sorella, intorno alle 9 del mattino…zona Gazometro Roma, ha subito un tentativo di violenza da parte di tre ragazzi italiani…sui 25 anni.
Chiedo a chiunque abbia qualche notizia utile per identificare questi “eroi” di contattarmi in privato.
Ringrazio l’edicolante di 60anni che l’ha salvata.
Cari ragazzi vi consiglio di arrivare in ginocchio al primo posto di polizia utile per costituirvi…solo lì sarete al sicuro!». Queste sono state le parole di Giovanni sulla sua pagina Facebook a cui hanno seguito quelle della sorella che ha raccontato un’esperienza decisamente traumatica: «Mi è appena successa una cosa allucinante… Passeggiavo con Gastone in jeans scarpe da tennis e giubbottino! Quando tre ragazzi forse appena usciti da una discoteca mi sono venuti incontro… Io con la mia musica in cuffia ho cambiato strada… Facendo finta di niente e continuando a camminare verso casa! Mi camminavano dietro e mi chiamavano ” Bella, bella”! Uno si è pure tolto la maglietta! erano ragazzi sui 25 anni! Ad un certo punto mi hanno raggiunta e circondata… Io mi son tolta la cuffietta e gli detto di lasciarmi stare… Gastone abbaiava e ringhiava! Loro continuavano… Ad avvicinarsi e ad accerchiarmi… Cercando di toccarmi!Iniziò ad avere paura! … Poi mi sento chiamare…era il mio edicolante un uomo sulla sessantina che mi veniva incontro per aiutarmi …Dopo pochi minuti… Interminabili.. Altri uomini sempre grandi che abitano lì sentono … E vengono incontro mi si piazzano affianco scansando i coglioni… E dicono di essere miei amici …per proteggermi! Così i tre bastardi dopo qualche battibecco ed un “ma è bella”… ! mollano si voltano e vanno via!
Mi è andata bene!
Ma ora penso se i miei angeli custodi non fossero stati lì!
Beh forse ora non sarei qui a scrivere…
Che schifo…! Bastardi maledetti! Gli taglierei le palle!
Per fortuna non tutti gli uomini sono così esistono anche quelli stupendi che oggi mi hanno salvata!
Ora sono ancora più incazzata…
No alla violenza sulle donne… !».